• Premio Margutta La Via Delle Arti
    Premio Margutta La Via Delle Arti
  • Premio Margutta La Via Delle Arti
    Premio Margutta La Via Delle Arti
  • Premio Margutta La Via Delle Arti
    Premio Margutta La Via Delle Arti
  • Premio Margutta La Via Delle Arti
    Premio Margutta La Via Delle Arti

Premio Margutta 2016

Il “Premio Margutta - La Via delle Arti”, uno dei più prestigiosi appuntamenti culturali a livello nazionale programmati nella città di Roma, ideato dall’Art Director Antonio Falanga, nel 2016 giunge alla sua undicesima edizione e si separa idealmente dalla magica atmosfera della mitica “Via” degli artisti per approdare ad una nuova e autorevole sede della capitale: la splendida Coffee House di Palazzo Colonna, un miracolo di armonia barocca, tanto da essere definito dallo studioso Pinto “il più delizioso e delicato spazio settecentesco barocco a Roma”.

L’iniziativa, condotta da Beppe Convertini, patrocinata da Roma Capitale Assessorato allo Sviluppo economico Turismo e Lavoro, della Regione Lazio e dell’Associazione Internazionale di Via Margutta, vanta anche una forte vocazione sociale grazie alla collaborazione con ActionAid, organizzazione impegnata nella lotta contro la povertà e l’esclusione, che per il terzo anno consecutivo sarà protagonista con la promozione di un suo progetto.

Il “Premio Margutta – La Via delle Arti” prevede, nei suoi intenti istitutivi, quello di riportare l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica su una delle più rinomate strade di Roma, appunto “Via Margutta”, famosa per essere diventata nel tempo uno dei luoghi di maggior concentrazione culturale e creativa a livello internazionale.

Per dar seguito a tale nobile principio, da anni vengono invitati per il conferimento della famosa scultura-premio, i principali protagonisti del mondo delle istituzioni, della cultura e dello spettacolo, individuati sia per la loro prestigiosa carriera nel mondo delle arti, sia per l’esclusivo e personale rapporto instaurato con Via Margutta.

A realizzare la scultura del “Premio Margutta - La Via delle Arti 2016”, è stata invitata la Jewelry Designer Gaia Caramazza. L'ispirazione per la realizzazione dell’opera è nata dalla Fontana degli Artisti di Via Margutta e dal logo dell'evento. I materiali utilizzati per la creazione sono l’ottone dorato, la lastra di agata con la base in travertino.

Di assoluta eccellenza il parterre delle personalità premiate quest’anno: per la “Sezione Arte” il Maestro Gerardo Sacco; per la “Sezione Letteratura” gli scrittori Candida Morvillo e Bruno Vespa, autori del Libro “La Signora dei Segreti”; per la “Sezione Moda” l’imprenditore del cachemire Brunello Cucinelli ; per la Sezione “Haute Couture” la stilista Giada Curti; per la “Sezione Cinema” l’attrice Valeria Solarino; per la “Sezione TV” la conduttrice Cristina Chiabotto; per la “Sezione Solidarietà” l’Avv. Giulia Bongiorno per la Fondazione Doppia Difesa Onlus; per la ”Sezione Giornalismo” il Direttore dei settimanali “Visto” e “Novella 2000” Roberto Alessi; per la “Sezione Musica” il Maestro Andrea Morricone e per la “Sezione Sport” il capo della redazione sportiva dell'Ansa Piercarlo Presutti

L’iniziativa si è accreditata nel tempo anche come prestigiosa vetrina ideata per promuovere le principali realtà dell’Italian Style.  La Targhe “Italian Style” è stata conferita: alla Dott.ssa Elena Parmegiani che è da più di dieci anni il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna e con il suo operato ha contribuito all’organizzazione dell’evento.

Per l’imprenditoria la Targha “Italian Style” è stata conferita alla Società di Catering Natalizi. La raffinatezza e la cura artigianale con le quali esperte mani pasticcere elaborano creazioni originali conquistano gli occhi e deliziano il palato degli ospiti. Rimanere fedeli alle antiche ricette, mantenendo inalterate le tradizioni, è ciò che rende Natalizi l’emblema dell’arte del ricevere. Forte dell’esperienza acquisita in novantacinque anni di lavoro e ricerca, Natalizi è sempre in continua evoluzione, sperimentando nuovi sapori per regalare ai propri clienti  sensazioni indimenticabili.

Per i nuovi talenti invece, la Targha “Italian Style”sarà conferita al quartetto musicale “L’Origine” composto da Simonetta Spiri, Greta, Verdiana e Roberta Pompa, per il successo ottenuto con il brano “L’Amore Merita” canzone prossima al Disco D'Oro e alle 3milioni di visualizzazioni del video.

La Together eventi comunicazione e la P&G Events di Grazia Marino, Vice Presidente dell’Ass. Internazionale di Via Margutta, nonché General Coordinator del “Premio Margutta – La Via delle Arti”, nell’esprimere i ringraziamenti alla Coffee House di Palazzo Colonna per aver concesso all’iniziativa la visibilità nell’area dei grandi eventi dello storico Palazzo Colonna, intendono ringraziare i Partners che hanno aderito all’Edizione 2016 del “Premio Margutta – La Via delle Arti”: 

  • L’Azienda vitivinicola Ciù Ciù, situata nelle splendide colline del Piceno di Offida (AP), vincitrice di prestigiosi riconoscimenti tra cui il premio Internazionale dei vini biologici “Biowein” è guidata da Walter e Massimiliano Bartolomei. Nella loro mission hanno sempre cercato di unire qualità, tradizione e territorialità, producendo vini che rispondono ai principi bio-vegan;
  • Natalizi Catering, azienda leader nella ristorazione;
  • ALL. COM Società leader nel settore della progettazione di allestimenti per mostre, eventi, fiere e congressi, offre unicità, competenza grazie ad uno staff di professionisti del settore; 
  • L’Etichetta discografica indipendente: Dischi dei Sognatori; 
  • H2O Concept  è un club esclusivo di 1.300 mq  , che si sviluppa all’interno dello splendido scenario di Palazzo Colonna, dove si possono praticare numerose attività di fitness in ambienti ricercati, dotati di tutti i comfort e di macchinari di ultima generazione.
  • I Sentieri di Bacco, Brand di Beatrice Trebisacce, che da anni unisce negli eventi l’eccellenza dell’enogastronomia italiana al mondo del fashion system. 
  • Immagini fotografiche dell’evento a cura dello  Studio Fotografico Catino e del fotografo Daniele Cama.

 

La Fontana degli Artisti 2016

…. camminando per Via Margutta, è impossibile non ammirare la fontanella rionale realizzata nel 1927 dall'architetto Pietro Lombardi. Un elemento architettonico unico nel quale sono rappresentati alcuni strumenti che in forma stilizzata rimandano alla attività artistica tipica della via. Da una originale base triangolare si alzano due cavalletti da pittore sulle cui mensole poggiano “due mascheroni”, uno triste l'altro allegro, due figure di ispirazione barocca intende a sottolineare in modo enfatico le alterne fortune della categoria. Una fontana … fonte di creatività nella quale è facilmente riscontrabile la magica atmosfera e l’esclusiva filosofia della “Via”, … fonte di ispirazione per l’ideazione della “scultura” del Premio Margutta – La Via delle Arti, realizzata per l’Edizione 2016 dalla jewelry designer Gaia Caramazza, presente da alcuni anni nei progetti del Calendario d’ ALTAROMA al fianco di stilisti e designer di prestigio.

 

Gaia Caramazza